AndroidSmartphoneTech News

Il primo smartphone con 4 Fotocamere posteriori: Samsung A9 (2018)

Si sta parlando tanto ultimamente di Huawei Mate 20 Pro e delle sue 4 fotocamere, ma il primo dispositivo ad uscire sul mercato dotato di tale specifica è il Samsung A9 (2018).

Caratteristiche tecniche

Il nuovissimo Samsung A9 (2018) si pone come un piccolo top di gamma: è equipaggiato con uno Snapdragon 660 di Qualcomm, CPU octa-core da 2,2 GHz e GPU Adreno 512. Il tutto è accompagnato da 6 GB di memoria RAM insieme a 128 GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 512 GB. È stata anche annunciata una variante con 8 GB di RAM e 512 GB di memoria interna, ma essa non sarà disponibile nel mercato italiano.

Come da tradizione Samsung, anche questo A9 (2018) presenta un Infinity Display, il che equivale a dire niente notch! Parliamo di un pannello da 6,3 pollici, 18,5:9 Full HD+ Super AMOLED Infinity Display in un corpo direi piuttosto conosciuto e familiare, con cornici evidenti e simmetria perfetta.

Lo spazio superiore al display ospita così la capsula auricolare, sensori e la fotocamera frontale da ben 24 megapixel. Quest’ultima è essenziale per il sistema di sblocco con il volto Face Recognition.

Non manca la connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0 con A2DP/LE, Dolby Atmos, NFC, GPS, GLONASS, BeiDou e un ingresso USB-C tramite il quale ricaricare rapidamente la batteria da 3.800 mAh sfruttando la tecnologia Qualcomm Quick Charge 2.0.

Non presente purtroppo la ricarica wireless e una certificazione contro acqua e polvere.

Lato software, il device verrà commercializzato con Android 8.0 Oreo ma riceverà molto presto l’aggiornamento ad Android 9 Pie.

Fotocamere

Si è vero, stiamo parlando di un cellulare, ma ad ogni modo crediamo che il reparto fotografico sia la parte più interessante da analizzare di questo Samsung A9 (2018). Esso presenta infatti, come detto, 4 fotocamere posteriori.

Procedendo dall’alto verso il basso troviamo:

  • una fotocamera da 8 megapixel con apertura f/2.4 ultra wide con grandangolo da 120 gradi;
  • un teleobiettivo da 10 megapixel e apertura f/2.4 che permette zoom 2x senza perdite di qualità;
  • il sensore principale da 24 megapixel “Clear & Bright” con apertura f/1.7
  • un sensore da 5 megapixel incaricato di rilevare la profondità di campo con apertura f/2.2 e Live Focus.

Il dispositivo è ora in grado di rilevare autonomamente il soggetto dello scatto regolando di conseguenza alcune impostazioni in base a 20 scene predefinite e avvisa l’utente, nel caso in cui la foto fosse venuta sfocata, mossa o con una luce non adeguata (features già presenti su Note 9).

Prezzo

Samsung Galaxy A9 (2018) sarà in vendita a partire da novembre nelle colorazioni a gradiente Caviar Black, Lemonade Blue e Bubblegum Pink ad un prezzo consigliato di 629 euro.

Qui sotto, tutte le 3 particolari colorazioni:

 

Tags
Mostra Altro

Lorenzo Filippo Muraca

Amante della tecnologia. Ho creato techaway.it per condividere con voi questa mia passione e per renderla, per quanto possibile, utile! Studio management e marketing presso l'Università degli Studi di Bologna. Android user convinto.

Articoli Correlati

Close
Close

Adblock Detected

Per favore disabilita Adblock e supporta il nostro lavoro.