AndroidRecensioni TechSmartphone
Trending

Galaxy S9, S9+ Recensione

Highlights

  • Design
  • Display
  • Usabilità
  • Hardware
  • Software
  • Fotocamera
  • Batteria
  • Qualità/Prezzo

Controlla il prezzo:

Galaxy S9 Galaxy S9+

Galaxy S9 e S9+ sono tra gli smartphone più interessanti del momento. Essi si presentano come l’evoluzione del modello precedente (S8, ndr) con un’attenzione particolare al reparto multimediale.

Design

Lo scorso anno, con S8, Samsung ha compiuto un vero e proprio cambiamento stilistico introducendo un nuovo design caratterizzato dalla riduzione al minimo delle cornici e dall’adozione di uno schermo 18:9. S9 è stato una conferma di tutto ciò: il design moderno è stato mantenuto pressoché identico nella parte frontale; ha subito invece importanti cambiamenti nel posteriore, dove il sensore di impronte digitale è stato spostato al di sotto della fotocamera per facilitare lo sblocco del telefono.

© AndroidCentral

Display

Il display da 5,8 e 6,2 (S9+) pollici QHD+ realizzato con la tecnologia SuperAMOLED è sicuramente uno dei migliori sul mercato. È caratterizzato da un contrasto molto elevato, da una vivacità di colori e una risoluzione sorprendenti. Quest’ultima può anche essere abbassata per aumentare la durata della batteria. Oltre alla presenza dell’Always on Display di Samsung e del filtro luce blu, è ancora presente il tasto home 3D Touch.

Usabilità

Il design di S9 presenta un design minuziosamente migliorato rispetto al suo modello precedente. In casa Samsung sono infatti riusciti a creare un prodotto più comodo da utilizzare nell’uso quotidiano. Ad aumentare questa sensazione aiuta molto anche il riposizionamento del sensore di impronte digitali, che però non risulta fulmineo come quello di altri top di gamma. Anche il riconoscimento del volto potrebbe funzionare meglio. Rimane la certificazione IP68, che protegge lo smartphone da acqua e polvere.

© AndroidPit

Hardware

Dal punto di vista hardware le due versioni presentano delle differenze per quanto riguarda la RAM: S9 è equipaggiato con 4GB di RAM a differenza dei 6GB del fratello maggiore. La memoria interna parte da 64GB ed è UFS 2.1. Per quanto riguarda il processore, esso è invariato nelle due versioni, che montano un Exynos 9810 octa core da 2,7 GHz con GPU Mali-G72MP18. Per quanto riguarda la connettività, non manca il WiFi ac dual band, il Bluetooth 5.0 che permette la connessione di due dispositivi in simultanea, il supporto a MirrorLink, un’uscita USB-C con supporto al video e LTE fino a 1200 Mbps. Presente anche GPS (GLONASS/Galileo), NFC e il jack per le cuffie.

Software

Si riceve il dispositivo già aggiornato ad Android 8.0 Oreo e con l’ultima versione della Samsung Experience. Rispetto ad S8 le differenze sono poche: sono presenti le gesture per l’utilizzo ad una mano, il bordo edge, la possibilità dello split screen, il gaming mode ed altre numerose funzionalità. Interessante  la funzione DeX, che permette di sfruttare il nostro Samsung Galaxy come un PC una volta collegatolo ad un monitor e l’implementazione di Samsung Pay utilizzabile anche in Italia. La grande personalizzazione software effettuata da Samsung sembra appesantire il dispositivo, che ne risente per quanto riguarda la fluidità, inferiore rispetto ai dispositivi con software più stock (OnePlus 5T su tutti, ndr). Da segnalare che ancora Bixby non funziona in italiano come assistente vocale.

Fotocamera

Ciò che più distingue Galaxy S8 da Galaxy S9: la fotocamera. Ancora da 12 Megapixel, ma implementa una novità importante: l’apertura variabile tra ƒ/1.5 e ƒ/2.4. La differenza si fa sentire rispetto al vecchio sensore con apertura ƒ/1.7, soprattutto nelle situazioni di poca luce. Migliorato il menù di navigazione tra le varie modalità che adesso vede la presenza del nuovo super slow motion in HD a 960fps. Rispetto allo slow motion del Sony Xperia XZ2, la differenza di risoluzione (il Sony gira in FullHD, ndr) si percepisce ma è compensato dalla facilità di utilizzo in modalità automatica. Vengono implementate anche le Emoji AR, definibili più simpatiche che utili, però comunque ci sono. I video vengono girati fino ad una risoluzione massima 4K, anche 60fps senza stabilizzatore ottico.

La fotocamera frontale è da 8 Megapixel, con apertura  ƒ/1.7 e non tra le migliori. Su S9+ trova spazio anche una seconda fotocamera da 12 megapixel che permette la realizzazione di foto zoom 2x.

Batteria

L’autonomia è uno dei tasti dolenti di questo smartphone. È dotato di una batteria da 3000 mAh nella versione normale e da 3500 mAh nella versione “plus”. Non sempre si riuscirà a completare la giornata con una sola ricarica, ma per fortuna sono presenti la ricarica wireless e la ricarica rapida.

Qualità/Prezzo

I prezzi di lancio, 899€ per S9 999€ per S9+, risultano troppo alti e non spiegano un aumento di prezzo così significativo rispetto al modello precedente. Come accade sempre, i prezzi dei dispositivi Samsung sono destinati a diminuire con il passare dei mesi.

Samsung Galaxy S9

Design - 9
Display - 10
Usabilità - 8.4
Hardware - 9.7
Software - 8.8
Fotocamera - 9.2
Batteria - 7.9
Qualità/Prezzo - 8.6

9

Top 2018

Il Galaxy S9 è quello che in casa Apple chiamerebbero Galaxy S8 S, cioè un migliorare senza stravolgere. Per questo motivo non si giustifica l'aumento di prezzo.

link amazon
Tags
Mostra Altro

Lorenzo Filippo Muraca

Amante della tecnologia. Ho creato techaway.it per condividere con voi questa mia passione e per renderla, per quanto possibile, utile! Studio management e marketing presso l'Università degli Studi di Bologna. Android user convinto.

Articoli Correlati

Close
Close

Adblock Detected

Per favore disabilita Adblock e supporta il nostro lavoro.