Cinema

TOP 5 cose che non sai su… Martin Scorsese

TOP 5 cose che non sai su… Martin Scorsese

Negli ultimi giorni, Martin Scorsese è tornato a far parlare di sé aprendo la 71.ma edizione del Festival del cinema di Cannes in qualità di ospite d’onore, accompagnato sottobraccio dalla presidente di giuria, Cate Blanchett. Per dimostrare il profondo rispetto ed una enorme ammirazione per questo regista fenomenale, il pubblicato ha deciso di omaggiarlo con una standing ovation. 

Martin Scorsese è uno dei registi più apprezzati nella storia del cinema mondiale, con più di 20 film girati (24 per l’esattezza), molti documentari e pubblicità, dunque sono molte le curiosità che riguardano alcuni tra i suoi film migliori e più famosi. Per questo motivo, adesso ti mostrerò le TOP 5 cose che non sai su… Martin Scorsese:

1. “Taxi Driver” (1976): Martin Scorsese è apparso nel film come uno dei passeggeri di Travis, poiché l’attore che era stato ingaggiato si trovò vittima di un incidente sul set all’ultimo minuto.

2. “Toro Scatenato” (Raging Bull) (1980): Martin Scorsese ha voluto “Toro Scatenato” in bianco e nero fondamentalmente per tre motivi. Innanzitutto, voleva differenziarlo dal celebre Rocky del 1976. In secondo luogo voleva rendere l’idea dell’autenticità del periodo e, infine, non gradiva tutto quel sangue rosso.

3. “Casinò” (Casino) (1995): In “Quei bravi ragazzi“, Tommy (Joe Pesci) uccide a botte Billy Batts (Frank Vincent). In “Toro Scatenato“, il personaggio di Pesci picchia quasi a morte quello di Vincent. Ma Vincent si rifarà in “Casinò“, in cui è lui a uccidere il personaggio interpretato da Pesci nel campo di grano.

4. “The Departed – Il bene e il male” (The Departed) (2006): Per omaggiare “Scarface”, film del 1932, Scorsese ha seminato all’interno del film una serie di X. La lettera viene utilizzata tutte le volte che qualcuno sta per morire, come per esempio nella scena finale dell’ascensore dove si intravede una X fatta con del nastro adesivo proprio dietro il personaggio di Billy.

5. “The Wolf of Wall Street” (2013): Oltre ad essere il film di Martin Scorsese più redditizio di sempre, con un guadagno di oltre 390 milioni di dollari, “The Wolf of Wall Street” detiene un primato del tutto singolare. Dati alla mano, è il film più volgare di sempre secondo Guinness World Record: vengono dette 681 parolacce, con una media di 4 al minuto.

Tags
Mostra Altro

Giovanni Maria Spedicato

Ciao! Mi chiamo Giovanni Maria Spedicato, ho 19 anni e la mia più grande passione è quella per il cinema!

Articoli Correlati

Close
Close

Adblock Detected

Per favore disabilita Adblock e supporta il nostro lavoro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: